LODO ALFANO

Pubblicato il da kening

si sente spesso parlare del lodo alfano, ma la gente sà di cosa si tratta????


Ecco, comma per comma, la sintesi del contenuto del Lodo Alfano, costituito da un articolo e 8 commi.

Sospensione dei processi penali nei confronti delle alte cariche dello Stato (articolo 1, comma 1). Sospensione dei processi penali nei confronti delle alte cariche dello Stato. La sospensione opera per il Presidente della Repubblica, per il Presidente del Senato, per il Presidente della Camera, per il Presidente del Consiglio dei ministri. La sospensione opera dalla data di assunzione della carica o della funzione e si applica anche ai processi penali per fatti antecedenti l'assunzione della carica.

Rinuncia alla sospensione (articolo 1, comma 2). L'imputato o il suo difensore munito di procura può rinunciare alla sospensione infogni momento.

Assunzione delle prove non rinviabili (articolo 1, comma 3). Nonostante la sospensione del processo il giudice potrà procedere, se ne ricorrono i presupposti, all'assunzione delle prove non rinviabili. Secondo la relazione illustrativa del provvedimento si tratta di una valvola di sicurezza che salvaguardia il diritto alla prova e impedisce che la sospensione operi in modo generale e indifferenziato sul processo.

Prescrizione (articolo 1, comma 4). Alla sospensione del processo è collegata la contestuale sospensione dei termini di prescrizione.

Durata della sospensione (articolo 1, comma 5). La sospensione opera per l'intera durata della carica o della funzione e non è reiterabile (su questo punto però si pone una eccezione, nel caso di una nuova nomina nel corso della stessa legislatura. Secondo la relazione illustrativa al provvedimento questo regime speciale sarebbe imposto dalla diversa durata delle 4 cariche interessate dal provvedimento.

Trasferimento dell'azione in sede civile (articolo 1, comma 6). In caso di sospensione possibilità per la parte civile di trasferire l'azione in sede civile.

Disposizione trantiroria (articolo 1, comma 7). Sospensione estesa anche ai processi penali già in corso, in ogni fase e grado, all'entrata in vigore del provvedimento.

Entrata in vigore (articolo 1, comma 8). Il provvedimento entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.


prima dell'entrata in vigore la spiegazione di Marco Travaglio



Dopo l'entrata in vigore del lodo ecco quanto la gente ne sa



Silvio Berlusconi sul lodo alfano ( prima dice di non volersene avvalere poi ci ripensa )




appello di Di Pietro



Le firme, secondo quanto riferito da fonti dell'Idv, "sono state ricontrollate 7-8 volte, e almeno 850 mila sono certificate: quindi dallo scrutinio della Cassazione non ci aspettiamo alcuna obbiezione sul raggiungimento del quorum delle 500 mila necessarie per andare alle urne. Non succederà, con il Lodo Alfano, quello che è successo con i referendum di Beppe Grillo". Il grosso delle firme è stato raccolto dal partito di Antonio Di Piero, circa sessantamila sarebbero, invece, state raccolte dal Prc di Paolo Ferrero. Un contributo alla raccolta, modesto e non quantificato, è stato dato anche dalla sinistra democratica di Claudio Fava.

Dal punto di vista tecnico, il referendum contro il lodo Alfano potrebbe anche svolgersi nella primavera del 2010, ha quindi osservato il leader dell'Idv. "Pensiamo a un pacchetto di referendum sui quali si potrebbe andare alle urne nella primavera del 2010 e l'abolizione delle legge sul finanziamento pubblico ai partiti è uno degli obiettivi" ha detto Di Pietro annunciando la prossima iniziativa referendaria dell'Idv. Gli altri quesiti dell'Idv, ha aggiunto il senatore Elio Lannuti, saranno "senz'altro la legge sulle intercettazioni e forse la riforma Gelmini".

Commenta il post