ITALIA paese semi libero

Pubblicato il da kening

L'Italia è il fanalino di coda d'Europa in termini di libertà di stampa, in buona parte per la «situazione anomala a livello mondiale» sul piano della proprietà dei media. L'allarme arriva dall'organizzazione americana Freedom House, che nel proprio rapporto annuale sullo stato di salute degli organi d'informazione retrocede il nostro paese e punta l'indice sul ruolo del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

Secondo Karin Karlekar, la ricercatrice che ha diretto lo studio, il “problema principale dell’Italia è Berlusconi”, sostiene. “La libertà di parola è stata limitata da nuove leggi, dai tribunali, dalle crescenti intimidazioni subite dai giornalisti da parte della criminalità organizzata e a causa dell'eccessiva concentrazione della proprietà dei media".

la classifica: http://www.freedomhouse.org/uploads/fop/2009/FreedomofthePress2009_tables.pdf

era gia successo :

, poiché il suo ritorno nel 2008 ha risvegliato i timori sulla concentrazione di mezzi di comunicazione pubblici e privati sotto una sola guida

Commenta il post

caterina 05/06/2009 22:42

purtroppo cè sempre chi,attraverso l'informazione,tende a manipolare le coscienze.Dobbiamo essere noi,con la nostra capacità critica,a valutare la forza,il valore e l'autenticità delle informazioni che riceviamo